[penitenziari] prap bologna: intervento della USB per lo smart working

Bologna -

In allegato la lettera inviata dalla USB per i lavoratori del PRAP di BOLOGNA.

 

Oggetto: Revoche smart working PRAP BOLOGNA

La Scrivente O.S. è stata informata dailavoratori del PRAP di Bologna e dall’associazione dei tecnici della PA di alcune revoche dello smart working per alcuni tecnici del comparto funzioni centrali.

LA USB PI –Penitenziari fa presente che nelle disposizioni di legge introdotte per l’emergenza COVID-19 lo smart working è stato individuato come modalità ordinaria della prestazione lavorativa nella Pubblica Amministrazione, per cui non si comprende la decisione di aumentare i giorni di lavoro in presenza presso l’ufficio.

La lamentela, che si allega in copia, dell’associazione dei tecnici è totalmente condivisa dalla scrivente O.S. Tra l’altro si rammenta che nessun accordo è stato sottoscritto a livello di dipartimento sulla gestione della fase 2. Crediamo che il principio di precauzione debba essere ancora adottato, fino al 31 luglio, per non vanificare gli sforzi fatti fino ad ora.

Certi di un ripensamento si porgono distinti saluti.

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati